Seo Copywriting: testi che funzionano per il tuo Brand

Cosa fa un copywriter

Riepilogo

Seo Copywriting: cos'è e perché è utile per rendere memorabili i testi del tuo Brand? L'abbiamo chiesto a Sara Calabrese, copywriter di Larry Agency.

In questo articolo

Partiamo dal principio: la Seo Copywriting è l’arte di scrivere contenuti ottimizzati per i motori di ricerca.

È la combinazione esplosiva di tecniche di scrittura e pratiche SEO per migliorare la visibilità online del contenuto e aumentare il traffico organico verso il sito web del Brand.

Seo Copywriting: cos’è?

Cosa succede se mettiamo insieme l’arte di raccontare storie – di cui Sara Calabrese, copywriter di Larry Agency – e le tecniche SEO?

Per quanto la domanda possa apparire retorica, in realtà diventa cruciale per tutti quei brand che vogliono avere una voce riconoscibile nel loro settore di riferimento.

La Seo Copywriting:

  1. Migliora la visibilità: scrivere contenuti ottimizzati per i motori di ricerca consente al marchio di essere trovato più facilmente dagli utenti che cercano informazioni pertinenti ai prodotti o servizi offerti.
  2. Crea fiducia e autorità: fornire contenuti informativi, utili e ben scritti può aiutare a stabilire il marchio come un’autorità nel settore. Gli utenti sono più propensi a fidarsi di un marchio che fornisce contenuti di valore e ben ricercati.
  3. Aumenta il coinvolgimento: la SEO copywriting mira a creare contenuti coinvolgenti che attirino l’attenzione degli utenti e li invogli a interagire con il sito web. Ciò può portare a una maggiore permanenza sul sito, un’interazione più profonda e una maggiore probabilità di conversione.
  4. Rafforza la coerenza del marchio: utilizzando parole chiave e messaggi chiave all’interno dei contenuti, la SEO copywriting aiuta a rafforzare la coerenza del marchio e a consolidare l’identità aziendale online.
  5. Genera traffico qualificato: ottimizzare i contenuti per le ricerche pertinenti significa attrarre utenti che sono già interessati ai prodotti o servizi offerti dal marchio. Questo significa che il traffico generato tramite SEO copywriting è più probabile che si trasformi in lead o clienti.

Stiamo per caso dicendo che la tecnica prima di tutto?

Il messaggio che vogliamo trasmetterti è che chi si occupa di servizi di Seo Copywriting non è focalizzato solo sulla tecnica ma anche sulle parole.

D’altronde, scriviamo soprattutto per altri esseri umani, per cui i bravi copywriter si riconoscono anche dalla passione per le parole. Parola di Sara, cintura nera di copy.

Copywriting Seo e l’arte della narrazione nella strategia di Branding

Sara ha sempre amato le storie e da piccola sognava di poterne raccontare qualcuna che la riguardasse. Oggi racconta storie… che funzionano.

Sara scrive, sì, con il cuore ma scrive anche con le parole chiave giuste.

Scrivere le permette di fare arrivare i Brand in cima al monte Google.

Sara si prende cura di ogni singola parola che abiterà la serp. Scrive testi per siti web, articoli per blog, post per i social, newsletter, sales letter e mille altre stregonerie!

Seo Copywriting e strategie

Non esiste un buon lavoro di Seo Copywriting senza ricerca. Le parole che pensiamo possano funzionare nella strategia per un Brand, non è detto che raggiungeranno lo scopo. Ciascun testo deve essere strutturato, pertanto, in relazione agli intenti di ricerca del pubblico a cui l’azienda intende rivolgersi.

Le 5 fasi di Copy Seo che devi tenere a mente (parola di Sara)

  1. Ricerca delle parole chiave: avevamo già fatto un piccolo spoiler qualche paragrafo prima. Questa fase consiste nell’identificare le parole e le frasi che gli utenti potrebbero digitare nei motori di ricerca per trovare informazioni relative al tema trattato nel testo. È importante selezionare parole chiave pertinenti e rilevanti per il proprio settore e il proprio pubblico di destinazione.
  2. Analisi della concorrenza: prima di iniziare a scrivere, è utile esaminare i contenuti già presenti online su argomenti simili. Ciò aiuta a comprendere quali tipi di contenuti hanno avuto successo, quali parole chiave sono state utilizzate e quali argomenti sono stati trattati. Questa analisi può fornire spunti preziosi per la propria strategia di contenuti.
  3. Definizione del messaggio e del tono: è importante stabilire il messaggio chiave che si desidera comunicare attraverso il testo e definire il tono appropriato in base al pubblico di destinazione e al marchio. Ad esempio, il tono potrebbe essere professionale e formale per un’azienda B2B, mentre potrebbe essere più informale e amichevole per un marchio orientato ai consumatori. Anche se – altro spoiler – il confine oggi è quasi inesistente poiché in entrambi i casi parliamo di persone.
  4. Strutturazione del contenuto: prima di iniziare a scrivere, è utile pianificare la struttura del contenuto, compresa la suddivisione in paragrafi e sezioni, nonché l’inclusione di titoli e sottotitoli. Questo aiuta a garantire che il testo sia ben organizzato e facile da leggere, sia per gli utenti che per i motori di ricerca.
  5. Ottimizzazione on-page: una volta completata la stesura del testo, è importante ottimizzarlo per i motori di ricerca. Ciò include l’inclusione delle parole chiave nelle aree chiave del testo, come il titolo, i sottotitoli, il testo principale e le meta descrizioni. È anche importante assicurarsi che il testo sia ben scritto, chiaro e pertinente all’argomento trattato.

C’è un’ultima cosa, trasversale a tutte le fasi, ed è: il tocco di magia dell’autore o dell’autrice del contenuto. In questo caso, non c’è programma o tool che tenga. Lo stesso vale per la curiosità. Leggere, studiare, approfondire, intervistare sono verbi che devono andare di pari passo con “scrivere”. Le storie più belle nascono dalla visione della realtà. Sara lo sa bene ed è per questo che scrive per arrivare dritta al cuore di chi legge.

Stai cercando un’agenzia che si occupi dei testi del tuo sito o del tuo blog? Non è un caso che Seo e Copywriting siano ottime keywords!

Ti piace questo articolo? Condividilo:
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Vota e commenta l'articolo!

0 0 Voti
VOTA L'ARTICOLO
Registrati
Inviami un'email per
guest

0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti

Altri articoli dal Blog di Larry

Think Small

Think small, la storica campagna di Volkswagen che ha rivoluzionato il modo di fare branding

Think small, la campagna Volkswagen che ha rivoluzionato il modo di fare pubblicità. Lasciati ispirare e affidaci il tuo progetto di branding.
Leggi tutto
Cosa significa Pantone

Cosa significa Pantone? La storia del Brand dei colori

Cosa significa Pantone? È la domanda dei creativi che, dall'anno 2000, hanno iniziato a chiedersi quale sia il colore dell'anno.
Leggi tutto
Character Design

Character Design: cos’è e a cosa serve nel Branding?

Character Design: cos'è e perché potrebbe essere utile in una strategia di Branding? Ti raccontiamo i 5 elementi da tenere a mente.
Leggi tutto

Restiamo in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter, promettiamo di non inviarti una marea di email ogni giorno ma solo contenuti di valore sul Branding, ogni tanto.

0
Cosa ne pensi di questo articolo? Faccelo sapere nei commenti!x